Esame di ammissione al biennio

Le prove per l’ammissione al Biennio di Jazz sono suddivise nei seguenti argomenti principali:

-      Prove scritte

1)   Costruzione di accordi a cinque voci in stato fondamentale, con sigla e nota al canto date, rispettando limiti degli intervalli nel registro grave. Durata 30′

2)   Armonizzare a cinque parti reali (stato fondamentale) successioni armoniche tenendo conto delle risoluzioni delle voci e rispettando la lead voice proposta. Durata 30′

3)   Armonizzare per quattro battute un tema fornito dalla commissione con la tecnica dei “Block chords”, con 5 strumenti a fiato (tromba, alto sax, tenor sax, trombone, baritone sax) e ritmica (pianoforte, chitarra, basso e batteria). Durata 1h.

 

-      Prove pratiche

1)  Esecuzione di un brano a scelta del candidato: tema e improvvisazione con sezione ritmica fornita dall’Istituto, con obbligo di consegne della partitura in triplice copia. Il brano dovrà essere reperito all’interno di un apposito elenco di brani raggiungibile a QUESTO LINK.

2)  Esecuzione di due brani a scelta della Commissione che prevedano una parte improvvisata.

      Il primo brano sarà scelto dalla Commissione sempre all’interno dell’elenco esposto nel sito. 

      Il secondo brano sarà scelto dalla Commissione al di fuori dell’elenco, lasciando al candidato alcuni minuti per leggerlo prima di eseguirlo esponendo il tema e l’improvvisazione.

 

-   Prove aggiuntive di verifica delle conoscenze (riservata ai candidati in possesso del Diploma classico di conservatorio o di Laurea o di titolo equipollente). 

      Le prove sono relative ai seguenti argomenti:

1)   Test progressivi di Ear training. Durata 45′

      Per avere degli esempi della prova di Ear training clicca qui (dettato n. 1) e qui (dettato n. 2).

            Il test corrisponde mediamente al “Programma delle prove d’esame” del 3° anno dei corsi triennali di Siena Jazz.

2)   Test di Informatica musicale verterà sulla verifica delle capacità di Scrittura musicale del candidato. Durata 15’.

            Il test si baserà sulla trascrizione di un brano musicale assegnato dalla Commissione utilizzando i software in dotazione della scuola (Sibelius, Finale, Overture, Muse Score).

            Nel caso in cui il candidato voglia utilizzare altri software sarà possibile impiegare il proprio computer per la trascrizione.

3)   Prova pratica di Pianoforte complementare per non pianisti. Durata 15’.

Argomenti: Esecuzione di una scala maggiore e minore a 2 ottave a mani unite
- esecuzione di uno standard con melodia e armonia
- esecuzione di uno standard con solo accompagnamento armonico

            La prova corrisponde mediamente al livello definito nel “Programma delle prove d’esame” del 3° anno dei corsi triennali di Siena Jazz.

 

-      Prova orale integrativa

Colloquio attitudinale che evidenzi motivazioni, competenze musicali e cultura generale.